Si è conclusa domenica 5 febbraio la prima parte della 18esima edizione del Primazona Winter Contest, organizzata dallo Yacht Club Italiano e ormai divenuto un classico per le derive liguri, ma non solo, visto il forte richiamo che ha, anche sui velisti dei laghi. Netto il dominio dei padroni di casa, gli atleti degli Yacht Club Italiano, sul podio con almeno un bronzo in tutte le classi. L’ultima giornata, caratterizzata da molta onda e poco vento, ha reso impossibile lo svolgimento delle prove previste. La seconda parte inizierà il prossimo weekend e vedrà scendere in acqua i giovanissimi dell’Optimist.

Primazona Winter Contest, un appuntamento importante per vela in Liguria

Il Primazona Winter Contest si dimostra un appuntamento stagionale di grande rilievo, visti anche i numerosi equipaggi provenienti da altre zone, oltre la Liguria. Degna di nota è sicuramente la prestazione dei ragazzi dello Yacht Club Italiano, che navigando su acque ben note, sono riusciti a conquistare un podio in ogni classe. Altrettanto buona è la partecipazione stessa alla regata, che ogni anno riesce ad attirare sempre più velisti, nonostante la regata duri ben due weekend. Uno dei motivi del forte richiamo che ha questa competizione sono le informazioni atleti e allenatori riescono a ottenere: visto il numero e il livello dei concorrenti, il Winter Contest fornisce informazioni preziose sugli aspetti da migliorare durante gli allenamenti, come pure il grado di preparazione del resto della flotta.

Risultati della prima parte del Primazona Winter Contest

La classe 470 ha visto il trionfo, per il secondo anno consecutivo, di Matteo Capurro e Matteo Puppo, già campioni nel 2015 all’Europeo Junior di 470, che precedono le compagne di squadra Ilaria Paternoster e Bianca Caruso al secondo posto e Sofia Giondi e Maria Pastorelli al terzo, tutti equipaggi dello Yacht Club Italiano.

Lo Yacht Club trova il primo posto e il secondo posto anche nel Laser Standard con Alessio Collami e Pietro Ranotto, mentre l’argento mondiale (Radial) Paolo Giargia, del Club Nautico Varazze conquista un buon terzo posto alla prima regata ufficiale con lo Standard. Sul Laser Radial si impone ancora lo Yacht Club Italiano con Valentina Balbi, di ritorno dall’esperienza alla Coppa del Mondo di Miami, davanti a due ragazze del CV Bellano, Chiara Avanzi e Marta Zattoni. Nel Laser 4.7 il podio è di Philippe Tibaldo, del CV Lago di Lugano, che arriva davanti a Lorenzo Meloni dello Yacht Club Italiano e Armando Giana del Club Nautico Varazze.

Vittoria fuori casa nella classe 420 per la Lega Navale di Mandello, che si prende la prima e la seconda piazza del podio con Elisabetta Fedele e Beatrice Martini, seguite dai compagni di squadra Paolo Peracca ed Edmondo Martini. Concludono il podio Carlotta e Camilla Scodnik dello Yacht Club Italiano.

Al via sabato 11 febbraio l’ultimo capitolo del Primazona Winter Contest 2017, che vedrà scendere in acqua gli Optimist, e che si concluderà domenica 12 febbraio, con l’assegnazione al più giovane atleta Optimist del Trofeo Marina Gelmi Fornaciari, in memoria della dirigente della Prima Zona, prematuramente scomparsa nel 2016.

Fonte immagini: www.nicolinoart.it