Video

E’ iniziata ieri la 65esima edizione della Giraglia Rolex Cup, che dopo le regate preliminari di avvicinamento a Saint Tropez, ha visto sulla linea di partenza ben 209 barche provenienti da 25 diversi Paesi.

Le barche sono partite dal borgo francese accompagnate da un vento leggero per fare rotta sullo scoglio della Giraglia e da lì risalire fino a Genova verso alla sede dello Yacht Club Italiano, che organizza la competizione, sponsorizzata dal marchio Rolex, in collaborazione con la Société Nautique de Saint-Tropez.

La Giraglia è una regata d’altura perfetta, parola di Sir Peter Ogden

“Con la sua distanza di 241mn -ha spiegato Sir Peter Ogden, armatore del Maxi 72 Jethou, velista appassionato e assiduo frequentatore della manifestazione- la Giraglia è una regata d’altura perfetta. E’ abbastanza lunga da essere impegnativa ma non talmente lunga da essere faticosa. Passare lo scoglio della Giraglia -ha ricordato- è sempre emozionante a qualsiasi ora del giorno o della notte lo si faccia. Dopo di che, dritti su Genova per l’arrivo allo Yacht Club Italiano. Meglio essere in testa alla flotta, s’intende”, ha concluso Ogden ridendo.

La Giraglia Rolex Cup fa parte dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge, una serie di quattro eventi che premia le imbarcazioni che si sono impegnate in regate d’altura, selezionate dagli armatori dei più bei maxi yacht.

Per scoprire le classifiche e la posizione delle barche che stanno partecipando alla Giraglia in tempo reale cliccate qui.