Marco Gradoni sul primo gradino del podio con gli altri atleti

Il tredicenne Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) ha conquistato il mondiale Optmist 2017 a Pattaya in Thailandia, con una vittoria che in questa classe mancava dal lontano 1999 e Giorgia Speciale, originaria di Ancona e tesserata Sef Stamura ha vinto i Mondiali nella classe Techno 293 Plus (windsurf) in Bretagna.

Marco Gradoni campione del mondo Optimist!

Il giovane aveva già sfiorato il podio in Portogallo lo scorso anno, finendo poi quarto. Quest’anno grazie alla costanza nei risultati (due primi, due secondi, un quarto, un quinto, due settimi e un tredicesimo scartato) è divenuto Campione del Mondo con ben 13 punti sul secondo, il malesiano Muhammad Fauzi Bin Kaman Shah e 15 sul terzo il tedesco/costaricano Mic Sig Kos Mohr.

L’allenatore di Marco, Simone Ricci  ed il tecnico A.I.C.O.  Marcello Meringolo non possono che essere soddisfatti per questa grandiosa conquista, frutto del duro lavoro e dell’impegno. In Thailandia ad accompagnare la squadra c’era anche il segretario Norberto Foletti e il team leader Walter Cavallucci.

Gli altri membri della squadra italiana al Campionato del Mondo in Thailandia: Davide Nuccorini (CV Roma) 48esimo vincendo la prima prova della serie, Marco Genna (SC Marsala) 56esimo, Andrea Milano (CV Crotone) 17esimo in Silver Fleet e Massimiliano Antoniazzi (YC Adriaco) 47esimo, sempre in Silver Fleet.

Giorgia Speciale vince il titolo nel Techno 293

Giorgia Speciale ha conquistato il titolo nel Techno 293, andando ad ampliare un palmarés già ricchissimo di ottimi risultato. Giorgia è infatti una delle stelle del windsurf giovanile Giorgia Speciale ed è la prima atleta in assoluto ad aver conquistato il podio in tutte le sei le edizioni del Mondiale cui ha preso parte: due medaglie d’argento e con questa quattro medaglie d’oro tra under 15 e under 17.

La vela giovanile italiana ottiene due successi molto importanti in due classi molto complicate, con un livello veramente alto come il Techno 293 Plus e l’Optimist.

Fonte immagini: Federazione Italiana Vela