Video

Non è la prima volta che il megayacht A viene avvistato nel Levante ligure. Era già successo in passato ma è sempre una presenza che non passa inosservata. Eravamo in mare tra Paraggi e Portofino col nostro kayak quando abbiamo scorto un po’ più al largo questa enorme imbarcazione di 119 metri.

Liguria Nautica, che aveva già segnalato la sua presenza nel Tigullio qualche anno fa, con questa nuova fotogallery esclusiva non può che celebrare ancora una volta questa imponente e controversa imbarcazione. Perché controversa? Scopriamolo assieme…

Megayacht A di nuovo a Portofino: ecco le foto di LN!

Per alcuni sembra più un ferro da stiro che una barca di lusso, per altri è un ecomostro. Il megayacht A, quando nel 2015 era stato avvistato per la prima volta lungo le nostre coste, non era stato accolto nel migliore dei modi.

La forma allungata che lo contraddistingue, lo rende infatti simile a un sottomarino. Noi non siamo qui a giudicare la sua estetica ma sicuramente questo superyacht unico nel suo genere merita grande spazio nel panorama della nautica mondiale.

E’ stato chiamato così per le iniziali dei suoi due proprietari, il magnate russo Andrey Melnichenko e la moglie Aleksandra. Melnichenko è un grande appassionato di imbarcazioni di pregio e non a caso possiede anche lo yacht più grande al mondo, un tre alberi da 143 metri.

Il megayacht A è stato progettato da Philippe Starck e realizzato dai cantieri tedeschi Blohm & Voss. E’ lungo 119 metri, largo quasi 18,87 metri, può raggiungere una velocità massima di 19,5 nodi grazie ai motori diesel Man RK280 e può ospitare 12 persone in 6 lussuosissime cabine.  Un vero gioiello che può piacere o meno ma non parlarne sarebbe davvero impossibile.

 

Scheda tecnica del megayacht A

Cantiere: Blohm & Voss

Anno di varo: 2008

Lunghezza: 119 m

Larghezza: 18,87 m

Motori: due motori diesel Man RK280

Velocità massima: 23 nodi

Velocità di crociera: 19,5 nodi

Ospiti: 12 persone

Equipaggio: 42 persone

Cabine: 6

Ospiti: 12

Materiali: alluminio e acciaio

Designer: Philippe Starck

Designer interni: Philippe Starck

 

Le foto sono di proprietà di Liguria Nautica, riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Paolo Bellosta