La customizzazione è ormai divenuta uno degli aspetti fondamentali nel mondo degli Yachts e il M/Y Gipsy, sviluppato da Otam, non sfugge a questa logica, ma anzi la conferma. Infatti M/Y Gipsy ha vinto il “Best Naval Architecture categoria imbarcazioni semi-dislocanti” agli ShowBoats Design Awards 2017 domenica 6 Febbraio nel corso della cerimonia tenutasi a Kitzbühel, Austria.

Lo Show Boat Design Awards premia i talenti creativi dei progetti più interessanti e innovativi, in grado di rinnovare il mondo della nautica e ispirare altri progetti nella stessa direzione. L’edizione 2017 ha premiato l’SD 35m M/Y Gipsy con il premio Best Naval Architecture (categoria semi-displacement Motor Yachts), dedicato agli architetti navali capaci di disegnare carene eleganti e in grado di fornire ottime prestazioni allo stesso tempo, con particolare attenzione rivolta alle qualità marine, all’efficienza e all’autonomia.

Le parole di Gianfranco Zanoni, CEO di Otam Yachts

“Desideriamo ringraziare e dedicare questo importante riconoscimento all’Armatore di Gipsy e alla sua Famiglia. Per il cantiere Otam è stata un’esperienza fantastica realizzare un prodotto così diverso, trasformando la precisa visione dell’armatore e il suo modo di vivere il mare in uno Yacht Full Custom. […] L’Otam Custom Range sta seguendo nuove opportunità esplorando sviluppi di prodotti differenti insieme ad armatori che cercano un alto tasso di customizzazione.”

Il primo Otam Costum Range è di un armatore italiano, che era alla ricerca di una nave totalmente custom, da poter modellare a suo piacimento. Il risultato è un megayacht di 35 metri e largo 7.80, con tre ponti e interamente in alluminio. Tutto questo permette di costruire davvero la barca dei propri sogni, in ogni minimo dettaglio  e non solo per il design esterno. Gli interni sono, infatti, full-custom e a questi la genovese Otam, dedica particolare attenzione, in quanto da sempre punto di forza dell’azienda. Il main  deck è dedicato all’attività  giornaliera  per  gli ospiti e lo svago. Le quattro cabine  VIP posizionate sul lower deck avranno  letti matrimoniali  e  singoli, collegati anche con un corridoio destinato all’equipaggio, per garantire comodo  accesso  al personale  di servizio senza  interferire  e  ridurre  la privacy degli ospiti. L’Owner deck sul ponte superiore gode di privacy assolutaed è stata una condizione  impostadal  cliente,  riproponendo  un  concetto  sempre  più  in uso  e  richiesto  da  armatori che  ricercano  il massimo  della  privacy  e dell’esclusività.

Umberto Tagliavini, l’architetto con cui Otam ha sviluppato il progetto di M/Y Gipsy

“E’ davvero un grande piacere e un onore ricevere questo premio con l’obiettivo e il sogno che sia la prima unità della linea Otam Custom Range. La mia gratitudine va all’armatore di M/Y Gipsy e alla proprietà del cantiere Otam per aver dato vita a questo progetto. Una dedizione profonda, un armatore davvero appassionato un forte impegno del cantiere hanno trasformato tutto questo in realtà; i miei complimenti vanno a tutto il team.”

E’ il partner storico Umberto Tagliavini, architetto navale, a cui Otam si è rivolta per sfruttare al meglio le capacità ingegneristiche del cantiere. Con Tagliavini è stata infatti progettata e costruita una carena semi-dislocante in grado di far raggiungere all’Otam Costum Range 35 fino a 20 nodi e un’autonomia di 2.000 miglia nautiche a 11 nodi.

Scheda Tecnica

  • Lunghezza: 35.30m
  • Lunghezza al galleggiamento: 30.20m
  • Larghezza max: 7.80m
  • Immersione a pieno carico: 2.10m
  • Dislocamento a mezzo carico: 165 tons
  • Tonnellaggio: 295GT
  • Capacità cassa combustibile: 23000lt
  • Capacità cassa acqua: 3000 lt
  • Capacità cassa acque nere: 1000lt
  • Velocità massima: 20knots
  • Velocità di crociera: 13.50knots
  • Autonomia a 11 nodi: 11kn~ 2.000 nm
  • Scafo e Sovrastrutture: Lega leggera Alluminio
  • Motori principali: N°2 CAT ACER 32 –1.415kW@ 2300RPM
  •  Notazione di Classe: RINA Pleasure Yacht

Fonte immagini: www.sandpeoplecommunication.com