Assonautica genovese, l’agenzia dell’Unioncamere per lo sviluppo della nautica da diporto e del turismo nautico, si è riunita in assemblea alla Camera di commercio ed ha rinnovato gli organi dell’associazione fino al 2015. Fabio Pesto viene confermato alla presidenza: nel 2009 ha guidato prima la ricostituzione e poi il rilancio dell’Assonautica.

 

Al fianco di pesto il vicepresidente Giovanni Calvini. Del neo comitato faranno parte Giovanni Anelli, Matteo Costaguta, Valerio Melis, Claudio Podestà e Angelo Viola. Fra le prossime iniziative promosse da Assonautica, sabato 26 maggio, la veleggiata solidale a favore di Emergency ”Un mare di diritti”, dal Porto Antico di Genova fino a Punta Chiappa, nel parco di Portofino.

 

Secondo lo studio ”Prospettive di evoluzione della portualità ligure”, realizzato dalla Camera di Commercio in collaborazione con Assonautica nel quadro del progetto europeo TPE (Tourism Ports Environment), la Liguria si piazza al primo posto in Italia per numero di barche immatricolate (4.999 barche a vela e15.226 a motore), posti barca (21.850) e patenti nautiche rilasciate. Alla Liguria va anche il primato del bacino di utenza più esteso d’Italia (11.4 milioni di diportisti, 5 dei quali nella sola provincia di Genova).