Le aziende italiane si avviano verso il Mets di Amsterdam, uno dei saloni più importanti del panorama internazionale della nautica, dedicato solo a materiali e accessori, in programma dal 18 al 20 novembre. Il numero è buono, l’Italia partecipa con 183 aziende al Mets, segno che restiamo competitivi e non manchiamo i saloni importanti. Sessantanove partecipano alle collettive organizzate da UCINA Confindustria Nautica, e saranno suddivisi tra Pavillion Italia e Superyacht Pavillion. Otto le aziende che espongono per la prima volta.

 

Quest’anno, informa una nota di Ucina, in occasione della cerimonia inaugurale, il discorso principale al Breakfast Briefing con i leader dell’industria nautica mondiale sarà affidato a Carla Demaria, Presidente di Monte Carlo Yachts, membro del Consiglio Direttivo di UCINA, membro del Consiglio del gruppo Beneteau e direttore generale del marchio Beneteau. Nel complesso, le due collettive organizzate dall’Associazione di categoria di Confindustria occupano uno spazio espositivo di 1.587 metri quadrati in posizione centrale rispetto alla manifestazione. UCINA sarà presente con uno stand di rappresentanza, luogo di informazione e ospitalità per gli operatori e i visitatori del padiglione italiano