La sella per barche a vela di Navaltecnosud nella ventosissima Newport!

L’azienda barese Navaltecnosud, specializzata nella progettazione e realizzazione di prodotti per la cantieristica navale, ha raggiunto anche Newport, città particolarmente ventosa del Regno Unito. Questo traguardo è sicuramente motivo di orgoglio perché il fatto di riuscire ad affermarsi in un contesto difficile come quello inglese, per le peculiarità del territorio ma non solo, testimonia la validità e la qualità dei prodotti Navaltecnosud.

Siamo soddisfatti– ha dichiarato a Liguria Nautica Barbara Spadavecchia di Navaltecnosud- per questo importante traguardo. Riuscire a taccare barche a vela, anche di grandi dimensioni, in una città ventosa come Newport ci rende veramente fieri perché significa che i nostri prodotti vengono apprezzati e ne viene riconosciuta la qualità e l’affidabilità“.

A Newport è stata utilizzata la sella per barche a vela, ovvero un invaso trasportabile con carrelli motorizzati dotati di forche e traversine che consentono di sollevare barca e sella in contemporanea. Oltre ad essere molto pratica, in quanto permette l’ottimizzazione degli spazi all’interno dei cantieri navali, consente anche di mettere le barche in totale sicurezza. La sella viene realizzata in differenti larghezze in relazione alle ruote del carrello e in varie lunghezze a seconda della barca. La portata, le dimensioni ed il numero di puntelli sono tutti parametri personalizzabili in base alle proprie esigenze.

I prodotti Navaltecnosud sono apprezzati anche da realtà molto importanti, come la Marina Militare Italiana e la Marina Militare Britannica e sono utilizzati moltissimo in Europa, soprattutto in Spagna e Francia.

Avete letto la nostra intervista a Barbara Spadavecchia? La trovate qui: Anche gli yacht hanno le gambe! Intervista a Barbara Spadavecchia

Per saperne di più su Navaltecnosud in Europa: Navaltecnosud, continuano i successi in ambito internazionale