Una ripresa del suzuki-df175ap

Nel 2017 i motori Suzuki sono stati inseriti per la terza volta nella Top Products di Boating Industry, dopo il riconoscimento del 2015 per il DF200AP e del 2014 per il DF25A ed il DF30A.

I due fuoribordo Suzuki DF175AP e DF150AP, presentati nel settembre del 2016, sono stati subito apprezzati per le loro caratteristiche che ne hanno fatto dei prodotti di successo sui mercati statunitensi ed europei sin dal loro esordio. La motivazione va ricercata nei dettagli tecnici di questi accessori appartenenti alla famiglia dei così detti Big Block, ossia motori di cilindrata relativa elevata, in questo caso 2.867 cm3.

Le caratteristiche fondamentali che hanno reso vincenti i due motori Suzuki sono i quattro cilindri in linea, le 16 valvole DOHC, il sistema Suzuki Selective Rotation, grazie al quale i due fuoribordo possono essere utilizzati sia come destrorsi sia come sinistrorsi senza interventi meccanici ed il sistema Suzuki Precision Control che, grazie alla sua tecnologia dive-by-wire, rende il controllo da parte dell’armatore fluido e più sicuro.

A tutto ciò si aggiungono le caratteristiche prestazionali derivate proprio dalla scelta dell’architettura a quattro cilindri in linea di grande cubatura, grazie alla quale i pesi sono contenuti, con valori di coppia massima che cominciano ad esprimersi già a regimi più bassi, offrendo così accelerazioni brucianti e la possibilità di navigare a velocità di crociera elevate, senza dover far girare il motore troppo in alto. Il risultato è un incremento del comfort, la riduzione dei consumi e un’elevata affidabilità.

Le ottime qualità precedentemente elencate, in aggiunta alle caratteristiche comuni a quasi tutta la gamma Suzuki, come il sistema Suzuki Lean Burn, hanno portato la giuria di Boating Industry a scegliere i fuoribordo Suzuki DF175AP e DF150AP per la Top Products 2017.

Caratteristiche principali dei nuovi fuoribordo Suzuki DF175AP e DF150AP

  • Motore “Big Block” di 2.867 c.c., quattro cilindri in linea, alto rapporto di compressione e potenza massima di 129 kW (175 cv) e 110 kW (150 cv) per accelerazioni sorprendenti e livello di coppia elevata ai bassi e medi regimi;
  • Suzuki Selective Rotation, che permette di utilizzare il medesimo motore sia con rotazione destrorsa che sinistrorsa;
  • Sistema di aspirazione dell’aria semi-diretto per garantire al motore flussi di aria fresca e per offrire sempre il massimo delle prestazioni;
  • Suzuki Lean Burn accoppiato al sistema Suzuki Precision Control, per un’economia di esercizio e consumi contenuti in tutto;
  • Range di utilizzo del motore, oltre a una gestione della potenza sempre precisa e lineare;
  • Sensore di battito, unito al sistema di rilevazione dell’acqua, che offre al motore una maggiore affidabilità;
  • Sistema di fasatura variabile (VVT), in grado di garantire coppia elevata ai bassi e medi regimi, per accelerazioni eccezionali;
  • Sistema di iniezione “multipoint”, che garantisce prestazioni elevate;
  • Precamera di abbattimento dei rumori prodotti dall’aspirazione;
  • Keyless Start System, in grado di offrire semplicità, partenze senza stress e funzioni come l’immobilizer per prevenire i furti;
  • Il nuovo colore “Pearl Nebular Black” e i fregi 3D, che danno loro un look innovativo.

Paolo Bellosta